Vendere Foto – Gennaio 2014

Ecco i primi dati del 2014. Riprendo dopo un lungo periodo di pausa a pubblicare le statistiche di rendimento, con la promessa di essere più costante in futuro. Nei prossimi mesi ho intenzione di dedicare più tempo ai microstocks. Voglio incrementare il mio portfolio e vedere se: vendere foto online, può essere davvero una soluzione, vista la mia nuova situazione lavorativa (…o meglio non lavorativa :-)).

L’andamento negli ultimi mesi, quelli in cui non ho pubblicato le statistiche, è stato decisamente negativo e anche gennaio segue lo stesso trend.
Si fa sentire il forte calo del mio microstock di riferimento (Shutterstock), che influenza in maniera considerevole le performance totali. Infatti, anche se tutti gli altri microstocks hanno fatto meglio di dicembre 2013, non riescono a compensare la sua debacle. Immagino (o meglio spero) che questo sia dovuto alla mancanza di upload di nuove immagini nell’ultimo anno. Lo scoprirò presto.

ShutterStock, adesso è un altalena ed ogni mese a rendimenti differenti. Questo mese decisamente bassi. Trasforma in negativo un mese che sembrava buono!

iStockPhoto, questo mese toglie lo scettro di migliore a Shutterstock. Quando vendo qualche video (che su iStock ho in esclusiva) si vede subito.

Fotolia, meglio di dicembre, ma sono diversi mesi che ha abbassato decisamente i rendimenti. A fatto peggio di 123RF :-(.

DreamsTime, raddoppia rispetto a dicembre e sembra tornare quello di un tempo. Ma come detto altre volte, non mi faccio troppe illusioni.

123RF, mentre stavo pensando di eliminarlo dai grafici per inserirlo sotto la voce Altri ha iniziato con costanza a riprendere posizioni, soprattutto nei download. Staremo a vedere. Per ora si è conquistato sul campo un posto in evidenza nelle statistiche.

Il gruppo degli Altri microstocks riescono ad avere performance abbastanza costanti e già questa è una buona notizia. In evidenza: GraphicRiver e DepositPhotos.

1. Guadagni Gennaio 2014Guadagni Gennaio 2014 Vendere Foto Online

2. Download Gennaio 2014
Download Gennaio 2014 Vendere Foto Online

3. Guadagni per download Gennaio 2014
(Guadagni mensili suddivisi per immagini scaricate)
Guadagni per Download Gennaio 2014 Vendere Foto Online

4. Guadagni totali fino a Gennaio 2014Guadagni Totali fino a Gennaio 2014 Vendere Foto Online

Guarda anche le statistiche dei mesi precedenti.

5 pensieri su “Vendere Foto – Gennaio 2014”

  1. Faber,

    Guarda che ti tengo d’occhio! Vedi di non smettere di scrivere che almeno un lettore lo hai!
    Concordo con la tua analisi e promuovo 123RF. Sono invece molto più perplesso su Dreamstime: un anno fa l’avrei assolutamente consigliata, oggi sono più tiepido. Sono in dubbio che valga la pena di fare l’upload su quest’agenzia, anche perchè ti obbliga a inserire le categorie senza però dare grandi ritorni economici (in 123RF invece il tutto è molto più veloce).

    La butto lì: Alamy?

    A presto

    Paolo

  2. Grazie Paolo. Non ti preoccupare, non sono il tipo che si arrende facilmente.
    Su Alamy ho parte del portfolio ma i risultati non sono incoraggianti.

  3. Ciao, a me c’è qualcosa che non torna in tutto ciò. Per
    capirci: anch’io ho foto nelle stesse agenzie che compaiono nei
    tuoi grafici, ma i rapporti di vendita sono completamente
    differenti. Com’è che Fotolia, che per me è la migliore, mi rende
    una ventina di volte di più di 123RF e Dreamstime? E mi rende
    comunque più del doppio di Shutterstock e istock? Cioè, stessa
    foto, stessi tag, ma da una parte non la vendi praticamente mai e
    da un’altra tutte le settimane? Questo sarebbe normale se per tutti
    fosse così, o perlomeno fosse una tendenza, ma invece i risultati
    per ognuno di noi sono completamente in antitesi gli uni con gli
    altri. La considerazione a cui sono arrivato io è che tutto dipende
    dalla visibilità delle foto sul sito di microstock, per esempio una
    volta mi è stata pubblicata un’immagine in home page nelle foto del
    giorno su Fotolia e in due giorni l’ho venduta più che in tutto il
    successivo anno… Ma come si fa/da cosa dipende essere visibili?
    Tu cosa ne pensi? Ciao e grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>